New to site?


Login

Lost password? (X)

Already have an account?


Signup

(X)

Beppe Bolchi e la Fotografia Stenopeica

Workshop
21
Sett

Beppe Bolchi e la Fotografia Stenopeica

Fotografia Stenopeica
Interventi su La Lentezza in Fotografia, ovvero l’utilizzo creativo dei lunghi tempi di posa

workshop a cura di Beppe Bolchi
Sabato 21 Settembre 2019 – ore 10.00-12.30 • 1° parte – Teoria
Sabato 5 Ottobre 2019 – ore 10.00-12.30 • 2° parte – Pratica

Per informazioni e prenotazioni scrivere a info@vogherafotografia.it

Il workshop è dedicato a tutti gli appassionati di fotografia e a coloro che hanno la curiosità di sperimentare. Realizzeremo macchine fotografiche a foro stenopeico partendo da materiali semplici come scatole di cartone, per poi dedicarsi alle fasi di ripresa in esterni e, infine, di sviluppo in camera oscura. I corsi prevedono una breve introduzione teorica propedeutica alla comprensione dei fenomeni fisici che stanno dietro alla fotografia stenopeica, e a seguire un’attività pratica alla ricerca di scorci particolari.

BIOGRAFIA
Beppe Bolchi è nato a Magenta nel 1944. Da sempre si è dedicato alla fotografia come documentazione della vita, delle occasioni e degli eventi che potevano essere raccontati attraverso le immagini. Appassionato delle varie tecniche fotografiche, ne ha vissuto le esperienze dalla camera oscura, sia per i materiali in bianconero che a colori, alle proiezioni di diapositive in dissolvenza, alla duplicazione e rielaborazione creativa delle proprie immagini. Bolchi, entrato professionalmente in contatto con Polaroid e quindi con il mondo della fotografia immediata, ne ha assimilato le relative particolarità, piegandole al suo modo di rappresentare e di interpretare quella che rimane sempre la realtà, lontano dalle finzioni o dagli artifizi che potrebbero travisarla, ben coadiuvato dalla elevata qualità dei materiali.
Sue immagini sono state esposte al Museum of Fine Arts di Boston, a Numana, a Nocera Inferiore, Castellanza, Milano, Arco e Villajoyosa in Spagna, dove ha realizzato le sue “personali” e a Glasgow con il suo “Tributo alla Città dell’Architettura e del Design per il 1999”.
Sue fotografie fanno parte della collezione italiana permanente Polaroid e sono inoltre state pubblicate da numerose riviste. Beppe collabora periodicamente con Scuole di Fotografia, dove presenta agli allievi le tecniche con le quali realizza i suoi lavori, senza nessuna gelosia, anzi fornendo loro tutti i dettagli possibili affinché possano cimentarvisi con soddisfazione.
Ha partecipato ad Arles al Festival Internazionale della Fotografia 2000 e 2001 e al Festival Europeo della Fotografia di Nudo 2002 e 2003 tenendo alcuni applauditi Workshop sulle Tecniche Creative con l’utilizzo delle pellicole a sviluppo immediato e presentando i suoi più recenti lavori.
Ha partecipato a numerosi incontri presso diverse Facoltà Universitarie per divulgare le tecniche fotografiche in ambito Tecnico/Scientifico, per la documentazione del Controllo Qualità, per la Micro e Macrofotografia e per molte applicazioni nel settore scientifico e medicale.
www.farefotografie.it