New to site?


Login

Lost password? (X)

Already have an account?


Signup

(X)

Pino Bertelli & Francesco Mazza

Incontri
29
sett

Pino Bertelli & Francesco Mazza

Incontro: I colori del cielo
Fotografie di Pino Bertelli e docu-film di Francesco Mazza
Inizio alle ore ore 16.30 presso la Sala conferenze

Il docu-film “I Colori del Cielo” con la regia di Francesco Mazza, racconta il viaggio di Pino Bertelli in Calabria, ispirato dalle letture di autori quali Tommaso Campanella, Gioacchino da Fiore, Corrado Alvaro, Bernardino Telesio. Raccoglie oltre 150 interviste e testimonianze di calabresi su tematiche di attualità, richiamando alla mente i lavori realizzati da Pasolini nel 1959 e nel 1963.
Il libro e il docu-film “I Colori del Cielo” sono a sostegno della cultura meridionale.

Pino Bertelli è nato in una città-fabbrica della Toscana, tra Il mio corpo ti scalderà e Roma città aperta.
Dottore in niente, fotografo di strada, film-maker, critico di cinema e fotografia. I suoi lavori sono affabulati su tematiche della diversità, dell’emarginazione, dell’accoglienza, della migrazione, della libertà, dell’amore dell’uomo per l’uomo come utopia possibile.  È uno dei punti centrali della critica radicale situazionista italiana.
I suoi scritti sono tradotti in diverse lingue. I suoi fotoritratti si trovano in gallerie internazionali, musei, accademie e collezioni private.
Fa parte di Reporters sans frontières.
Nel 2017 esce il dittico libro-film, Genti di Calabria. Atlante fotografico di geografia umana e I colori del cielo, con la regia di Francesco Mazza.

Francesco Mazza, nato a Reggio Calabria nel 1957, è regista, produttore, editore, ideatore di mostre, concorsi fotografici e workshop inizia lavorando come operatore e montatore di pellicole che ritraggono scene di matrimonio. La sua passione per il cinema nasce contemporaneamente all’avvio dell’attività imprenditoriale, tra le prime in Italia, di noleggio di film super 8. Fonda così la Cine Sud. Nel 1990, con il cortometraggio “Tu come noi”, Francesco Mazza inizia la carriera di regista, firmando alcuni documentari e lavorando anche in ambito teatrale. Dance for Life è il suo primo lungometraggio per il grande schermo.